In Piscina per Restare in Forma

Ufficio marketing e comunicazione SCP Italy Busatta Piscine


Una volta eravamo più magri? Gli studi e i rimedi.

La “prova costume”? Croce e Delizia! Per alcuni di noi è stata (è) dura!

Ma come rinunciare alle prelibatezze culinarie del luogo che ci ospita e al relax vacanziero che ci meritiamo?

Ritornare in città comunque non ci aiuterà, dove spesso conduciamo una vita sedentaria: lunghe code in auto, poi in ufficio magari incollati al computer per ore.

La situazione non cambia neanche per  i bambini, spesso  rapiti dai video gioco o davanti alla TV, invece che dedicarsi ad attività più dinamiche.

E cosa dire del cibo? I “comfort food” (spesso quelli del dispensatore, che in pochi gesti e con pochi euro ci fanno consumare  biscottini, brioches, cracker), disponibili  in ogni ufficio, scuola e luogo di frequentazione pubblica, permettendoci pasti veloci ma di certo non proprio rispettosi della “dieta mediterranea”.

Ecco perché la tendenza a ingrassare.

Tendenza che nei casi più estremi può arrivare all’obesità: un problema che interessa ormai ampi strati di popolazione, uomini, donne e bambini, dal nord al sud.   Tra i dati pubblicati, a dimostrazione del problema, quelli dell’International Obesity Task Force, secondo cui un miliardo di persone adulte è in sovrappeso e circa 310 milioni sono obese, e nei bambini e adolescenti le stime rispettive sono di circa 160 e 40 milioni.

Fondamentalmente possiamo solo ribadire che una sana nutrizione e una corretta attività fisica anche moderata sono le regole d’oro. Fin qui tutto noto.

Fra le attività fisiche consigliate di certo il nuoto, sport aerobico, cioè di bassa intensità, ma di lunga durata.

  • I soggetti in sovrappeso, grazie  al nuoto, sembra dimagriscano più velocemente che con qualsiasi altro sport, in quanto il notevole dispendio energetico converte gran parte del grasso in muscoli.
  • L’ideale sarebbe di nuotare molto, più che nuotare forte, a partire da un’ora di nuoto per tre volte a settimana che sembra essere il tempo utile per attivare i processi metabolici che puliscono le arterie dalla pericolosa miscela di zuccheri e grassi in eccesso nel sangue.

E non è necessario comunque sapere nuotare. L’attività in acqua in generale, come l’aquagym, detta anche ginnastica in acqua o acqua fitness, è una valida forma di attività fisica da fare in piscina.

  • Gli esercizi in acqua, rispetto all’attività che si svolge a terra (grazie all’abbattimento del carico) annullano la gravità alleggerendo il peso corporeo, permettendo un’ottima mobilità senza sottoporre a traumi il corpo; dunque l’attività in acqua è molto adatta a soggetti che hanno necessità di ridurre gli effetti negativi della forza di gravità sul proprio fisico, come, ad esempio, persone anziane, soggetti reduci da un infortunio, ed obesi appunto.
  • L’acqua stimola la micro-circolazione soprattutto a livello degli arti inferiori.
  • Grazie al massaggio cutaneo dell’acqua sulla pelle levigando i cuscinetti cellulitici su cosce e fianchi, si riduce l’inestetismo della cosiddetta “pelle a buccia d’arancia” e con il tempo si raggiunge una forma fisica più asciutta e più tonica.
  • Dal punto di vista psicologico, l’acqua rilassa riportando alla mente sensazioni e pensieri prenatali; la sensazione benefica aumenta se accompagnata da giochi d’acqua e di luce
  • La ginnastica in acqua incoraggia le persone in soprappeso perché l’acqua tende a mascherare le forme del corpo dando un notevole supporto, appunto, sotto il profilo psicologico.

Insomma l’attività in acqua che sia nuoto, aquagym o anche camminare in acqua, se praticata con continuità e regolarità, apporta diversi benefici. Avendone la possibilità, potresti godere di questi benefici a casa tua, nella tua piscina, anche in spazi decisamente ridotti.

Una soluzione per nuotare in una piccola piscina? Il nuoto controcorrente, che genera un flusso d’aria offrendo  resistenza al nuotatore, permettendo di nuotare senza dovere invertire la marcia restando sulla propria posizione.

Ma non solo. Immagina la sensazione di stanchezza che spesso ti attanaglia nella calda estate, o dopo una giornata di duro lavoro. Un tuffo nella tua piscina è una delle migliori risposte che puoi offrire al tuo fisico ed al tuo umore, in inverno come in estate.

Vuoi saperne di più? Contattaci e risponderemo ad ogni tua domanda.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *