Si va a riposo

Ufficio marketing e comunicazione SCP Italy Busatta Piscine


La piscina va in letargo, come?

L’autunno occhieggia già, e dopo un’estate passata tra divertenti tuffi e salutari  nuotate, accompagnate da  momenti di relax nel solarium, è quasi arrivato il momento di pensare alla chiusura della piscina, procedendo con le operazioni che la manterranno protetta durante l’inverno e che ti permetterà di ritrovarla in ottime condizioni la prossima estate.

Poche ma fondamentali sono le cose che devi fare per mantenere il livello  di qualità dell’acqua, salvaguardare la vasca e il bordo, e tutti i dispositivi  per la circolazione e filtrazione dell’acqua, incluso accessori e arredi.

Vasca, bordo e solarium

L’acqua

  • Per quanto riguarda l’acqua, effettuare una clorazione shock e l’analisi del pH, i cui valori ottimali sono tra 7.2 e 7.6. In questa fase è necessario mantenere attivo il filtro, permettendo ai prodotti di trattamento di mescolarsi adeguatamente.

Il circuito idraulico

  • Abbassare il livello dell’acqua di 10-15 cm al di sotto degli skimmer, le bocchette di immissione e la presa per l’aspira fango
  • Proteggere il vano degli skimmer con pezzi di polistirolo o poliuretano espanso
  • Svuotare i cestelli da detriti e foglie, avendo cura di rimuoverli, detergerli e riporli all’asciutto
  • Togliere, se presenti, i jet dell’idromassaggio e inserire nella cavità l’apposito tappo di chiusura

Nel locale tecnico

  • Svuotare le tubazioni legate  all’impianto di filtrazione e quindi pulire il pre-filtro
  • Chiudere la valvola di presa di fondo e bocchette
  • Lavare la pompa
  • Trattare il filtro con del prodotto svernante facendolo sostare per qualche ora, detergerlo con un contro lavaggio, svuotarlo e arrestarlo
  • Proteggere l’impianto elettrico

Sulla superficie dell’acqua

  • Porre galleggianti antigelo di plastica, così da canalizzare la pressione dell’acqua in caso di gelate
  • Montare la copertura che coprirà per intero la vasca

Arredi e Accessori

 Cosa non fare !

  • Evita di coprire la piscina troppo presto! La piscina va coperta quando la temperatura dell’acqua raggiunge i 15/12°C e non prima. I raggi del sole potrebbero ancora scaldare favorendo il prolificare di alghe e batteri
  • Evita di vuotare del tutto la vasca, che priva dell’acqua potrebbe subire la pressione del terreno circostante. Il livello dell’acqua durante l’inverno deve essere abbassato poco o al di sotto degli skimmer

 Vuoi saperne di più? Preferisci che un professionista si occupi di queste operazioni?

Sia che tu voglia meglio approfondire sia che tu abbia deciso di affidarti alle mani di  un professionista, contattaci.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *