Hai finalmente deciso di costruire la tua piscina?

Ufficio marketing e comunicazione SCP Italy Busatta Piscine


6 Le piscine interrate_ tecnologia busatta piscine

Se hai deciso di costruire la tua piscina interrata, adesso inizia il bello!

Le piscine interrate sono indubbiamente belle dal punto di vista estetico e grazie alle nuove tecnologie garantiscono un buon rapporto qualità / prezzo, diventando un bene alla portata di tutti. E’ il momento di incominciare a capire quale tecnica è più adatta per te, la tua casa, le tue esigneze.

Con quest’articolo cercheremo di fornirti delle nozioni circa le differenti tecniche di costruzione presenti sul mercato. Una panoramica che ti servirà per discutere in maniera consapevole con il tuo concessionario di fiducia, oltre a comprendere il valore effettivo della tua nuova piscina.

Prima di cominciare, tieni a mente i seguenti punti:

  • Valuta bene il giusto rapporto tra prezzo e qualità
  • Assicurati della resistenza costruttiva sia alle pressioni del terreno, che alle intemperie
  • Richiedi modularità e personalizzazione sotto tutti gli aspetti
  • Assicurati che la fase d’installazione non sia invasiva
  • Verifica la tipologia ed i costi di manutenzione
  • Non per ultimo affidati a professionisti del settore, con esperienza, in grado di assicurati prodotti garantiti e presenza continua.

 Piscine in vetroresina

  • La piscina in vetroresina è costituita da un unico stampo in monoblocco, in cui si sceglie forma, dimensione e colore a catalogo.
  • Le fasi richieste per la sua installazione sono lo scavo, posizionamento della vasca monoblocco appoggiata su di un letto di ghiaia o di cemento armato (da realizzarsi dopo lo scavo), il rinterro con ghiaia, realizzazione di alcuni muretti di sostegno e stabilizzazione.
  • Questa soluzione è adatta a chi desidera una piscina interrata nel giro di alcuni giorni, senza lavori invasivi nel proprio giardino e a chi dispone nell’immediato di un capitale moderatamente contenuto.
  • Da valutare gli eventuali costi di trasporto dalla fabbrica al cantiere e dei potenziali mezzi eccezionali per il sollevamento e la posa in opera (trasporto speciale con bilici, gru, elicotteri).
  • Essendo una struttura monolitica richiede una particolare attenzione nella scelta del luogo e della posizione in cui sarà installata. E’ molto importante, infatti, che il terreno sia stabile a causa dei rischi di scarso contenimento dovuti alle spinte d’acqua e del terreno.
  • Potrebbe nel tempo richiedere una manutenzione aggiuntiva per ridare brillantezza al rivestimento.
  • Le vasche in vetroresina essendo strutture monoblocco sono già definite nelle forme e nelle dimensioni secondo stampi predefiniti. Da valutare il limite in termini di modularità.

 Piscine in Cemento Armato

  • Sono la scelta in assoluto più tradizionale e fra le più conosciute. In termini di tecnologia costruttiva si realizzano con fondo e pareti in CA e quindi con un rivestimento interno vario che offre una vasta varietà di scelta tra PVC, piastrelle, mosaico o altri rivestimenti in pietra.
  • Richiede per la sua realizzazione manodopera specializzata con esperienza nella costruzione di piscine e non solo di opere edili in generale.
  • Bisogna costruirla senza economia di costi, materiali e tempo; e considerare che col tempo la struttura in CA, potrebbe richiedere manutenzione professionale sull’ l’intonaco impermeabilizzante, le piastrelle e le vernici.
  • I cantieri sono talvolta “invadenti” richiedendo giorni lavorativi dal momento dello scavo al momento del collaudo; valutando, inoltre, condizioni climatiche ideali.
  • Di contro la piscina in cemento armato offre piena modularità e risponde perfettamente all’esigenza di avere forme e dimensioni assolutamente libere come anche la possibilità di personalizzarle nel design, tipo di rivestimento, accessori vari.

 Piscine in Cassero a perdere

  • La struttura con casseri a perdere non deve essere confusa e non è paragonabile ad una piscina in cemento armato tradizionale. Si tratta di piscine con pannelli in polistirolo ad alta densità o in polipropilene. I pannelli sono incastrati tra loro nei quali è colato il calcestruzzo dopo aver eseguito l’armatura verticale e orizzontale. Con questa tecnica il pannello rimane parte della struttura della piscina e quindi va “perso” (da qui la dicitura “cassero a perdere”).
  • Per il rivestimento vasta scelta tra PVC, Liner, piastrelle, mosaico, vernice.
  • Di solito il costo aderisce alla pianificazione di spesa e l’esecuzione è mediamente veloce, quando fatta da professionisti competenti.
  • Buona anche la modularità grazie ai pannelli diritti e curvabili, permettendo forme libere con curve concave o convesse.

 Bio piscine Naturali

  • Impropriamente definita “piscina”, si tratta in realtà di una sorta di lago balenabile, quindi la scelta di una bio piscina naturale è sostanzialmente una scelta di vita.
  • L’esecuzione richiede la realizzazione del progetto da parte di un progettista qualificato che tenga in considerazione fattori climatici, paesaggistici, di biologia e acquatica, quindi: profondità del lago, dimensioni, zone ombreggiate, piante utilizzate, tipologia di materiale filtrante, ecc… oltre a richiedere competenze edili professionali.
  • Per la sua natura l’acqua non è trattata con cloro e altri agenti chimici ma fitodepurate e naturalmente non si può avere garanzia sulla qualità dell’acqua: ma si sa, la natura è imprevedibile e non si può controllare l’attività biologica del laghetto. Ci può essere ad esempio il rischio periodico di alghe (es. filamentose).
  • Naturalmente non presenta limiti di forma, ma è necessario considerare almeno 30-40 metri quadrati: più grande è il volume d’acqua e più stabile è l’equilibrio biologico dell’eco sistema.

 Piscine in pannelli autoportanti d’acciaio

  • Il cuore della piscina è basato su una struttura autoportante di pareti in pannelli di acciaio ondulati, nervati e sottoposti a un processo di protezione; quindi segue il rivestimento di pareti e fondo in PVC o Liner. E’ una soluzione competitiva con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
  • La sua esecuzione è veloce e agevole, considerando condizioni climatiche ideali e non alla presenza di acqua di falda.
  • La sua resistenza è paragonabile a una parete in cemento tradizionale e la sua struttura leggera è adatta a una vasta tipologia di terreni.
  • Anche la modularità è assicurata grazie ai pannelli diritti e curvi che permettono forme e dimensioni di qualsiasi tipo.
  • Il rivestimento in PVC o Liner oggi offre soluzioni di grande effetto nei colori a tinta unica o nelle diverse sfumature. Da segnalare le nuovissime tecnologie di tipo 3D capaci di offrire l’effetto visivo e al tatto di una laguna caraibica piuttosto che di un lago di montagna.

Da Sapere! Breve approfondimento sui pannelli di acciaio, ovvero: Il vantaggio di un pannello nervato rispetto al pannello liscio.

L’alternativa offerta dal mercato è il pannello liscio, apparentemente funzionalmente simile, oltre ad essere allettante per le tasche dell’acquirente meno attento ai particolari tecnici. Ma il vantaggio di un pannello nervato rispetto ad un pannello liscio è evidente. La nervatura conferisce al pannello resistenza meccanica eccezionale permettendogli di sopportare costrizioni fisiche e pressioni; al contrario un pannello liscio di spessore 150 /100 si piega sotto l’azione del suo stesso peso. Un esempio? Prendete 2 fogli di carta di uguale spessore, lasciandone uno liscio e l’altro piegato a ventaglio. Il foglio liscio si affloscia; il foglio piegato è incredibilmente più resistente.

Ricapitolando: La piscina che sceglierai deve considerare il giusto rapporto tra prezzo e qualità; deve essere adatta  alla tua area e al tuo terreno; deve offrire modularità e personalizzazione sotto tutti gli aspetti affinchè possiate tu e la tua famiglia goderne a pieno. Non per ultimo valuta gli interventi richiesti per la manutenzione.

Si aggiunge la scelta di un interlocutore di cui è accertata la professionalità e l’esperienza nel settore; in grado di valutare le tue esigenze, nel rispetto del budget, con la soluzione più adatta rispetto all’area a disposizione per la piscina e le tue esigenze personali.

Scegli qualcuno di cui avere fiducia!

Per saperne di più sulle modalità di costruzione guarda i video e lasciati ispirare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *