layer slider layer slider

FAQ

Desidero abbellire l’area della piscina con delle piante. Quali sono le piante meglio indicate e quali quelle da evitare?

Va sempre evitata la vicinanza agli alberi con foglie piccole o aghi che “sporcano” l’acqua e rischiano di intasare i filtri di pulizia. Vanno evitate anche le piante produttrici di pollini (ad esempio frassino, acero, pioppo e salice), come quelli da frutto in quanto attirano gli insetti. Sono invece indicati i sempre verdi d’altezza medio-bassa evitando che facciano ombra alla piscina. Tra le piante adatte al contesto di una piscina, per citare quella tra le più note, il rosmarino (Rosmarinus officinalis), arbusto aromatico noto a tutti; è l’ideale accostamento a una vasca d’acqua in quanto richiede poca manutenzione essendo privo di fogliame e di ricambio. Se si gradiscono piante con fioriture, consigliamo l’Iris Pseudacorus, o giaggiolo acquatico; è una pianta erbacea perenne con un grosso rizoma ramificato, perfettamente naturalizzata nei nostri climi. Sviluppa un grande fogliame dalla primavera all’autunno con fioriture di colore giallo. D’inverno il bulbo sopravvive ripresentandosi in primavera. E’ ottima per delimitare e formare macchie di colore in ambienti umidi. Intorno alla piscina è un valido componente in quanto non sporca eccessivamente perdendo il fogliame solo in autunno.

 

 

Indietro