layer slider

Costruzione piscine private

La progettazione di piscine private è una questione delicata che pone diversi interrogativi, anche perché la normativa italiana lascia i comuni spesso liberi di decidere e deliberare a tal proposito. Una cosa è certa: occorre richiedere un'autorizzazione.

Forma e dimensioni delle piscine private

Se desiderate una piscina privata dovete capire innanzi tutto a cosa vi servirà. Per nuotare? Per rilassarsi? per i bambini ed il gioco? E' probabile che vogliate una piscina per tutte queste cose insieme! E da tutte queste esigenze dipendono la forma e la dimensione.

Specificatamente sulla forma delle piscine private è necessario sceglierne una che bene si adatta al vostro spazio e omogeneamente si lega alle caratteristiche della vostra casa. Per quanto riguarda la dimensione delle piscine private, dipende ovviamente dallo spazio disponibile, tenete in ogni caso presente che una piscina privata ad uso familiare ha una dimensione ottimale intorno ai 50 metri quadrati. La tendenza attuale è quella di costruire piscine private con annesse delle cosiddette oasi, per l'area idromassaggio.

Ponendovi queste domande sarà più facile capire se avete bisogno anche di un'area gioco, di un solarium più o meno grande, di un'area relax.

Profondità della vasca

Particolare attenzione va spesa sulla profondità. Una piscina troppo profonda può essere pericolosa, impiega più tempo a scaldarsi con i raggi solari, e limita o nega del tutto gli spazi per gioco e relax. In una piscina privata con una profondità tra i 120 ed i 150 cm con fondo piatto invece si può tranquillamente nuotare, giocare e rilassarsi. Si possono anche realizzare punti con fosse e mini fosse.